Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Diritto islamico-lezione tre… di Fabio Falbo

corano1

Inserisco oggi la terza lezione sul saggio sul “Diritto islamico” che ci ha inviato il nostro Fabio Falbo, detenuto a Rebibbia.

———————————————————————————————

Shari’a come legge rivelata e Diritto come attività svolta dai giuristi.

Rappresentiamo attraverso un albero il Diritto islamico, l’albero parte dalle radici che abbiamo come fonte: il Corano, la Sunnah (cioé le tradizioni, i fatti attribuiti ai Profeti o ai compagni dei Profeti), Igma (come consenso espresso dal popolo), Qyas (cioè il rapporto con l’analogia, Legis e Iuris, cioè vi si ricorre quando vi si trova applicazione nel Corano, nella Sunnah e nel popolo).

Quest’ultimo procedimento ha dato vita a molti dibattiti interni all’Islam poiché si contrapponeva la fede alla ragione. Salendo verso l’albero incontreremo altre fonti, di natura prettamente religiosa dove Dio insegna come comportarsi giuridicamente, impostato su 5 pilastri della religione, cioè quella parte della religione disciplinata dal Diritto.

Passiamo alla rappresentazione dei cinque pilastri:

Uno dei principi di fede fondamentale per distinguere il Musulmano dal non Musulmano è: “Non esiste altro Dio al di fuori di Dio, Mohamed è l’inviato di Dio”.

La Shahada è la professione di fede dei Musulmani. Essendo Alì l’amico di Dio e genero del Profeta, l’uccisione di Alì determina la scissione del popolo Musulmano in Schiiiti e Sunniti. Dall’874 in poi la comunità Shiita non poteva essere lasciata allo sbando e così viene presa per mano da questa figure, Imam, che sono giuristi preposti alla guida degli Schiiti. 

Altro elemento importante è la preghiera (Salat) che rappresenta un obbligo giuridico che il Musulmano è tenuto a compiere 5 volte al giorno. Non vi è bisogno di un luogo di culto. E’ importante, per non invalidare la preghiera, che il Musulmano si discosti dal luogo impuro in cui si trovi, ad esempio mettendo un tappeto tra il suolo ed egli stesso, purificare se stesso compiendo le abluzioni. La donna mestruata non dovrebbe partecipare alla preghiera in quanto si trova in uno stato di impurità. Mentre per l’uccisione dell’animale è fondamentale che la macellazione avvenga sgozzando l’animale per la fuoriuscita del sangue, che vuol dire l’anima appartiene a Dio. Sangue e anima.

Zacat è l’elemosina giuridico religiosa che il fedele è tenuto a versare secondo le proprie ricchezze, forma prevista dal Corano per il purificare il surplus. Questi soldi vanno distribuiti per categorie scelte: poveri bisognosi, per gli esattori delle imposte, per rifocillare le truppe, ecc.

Hajj, che consiste nel pellegrinaggio, almeno una volta nella vita, alla Mecca. Nel periodo del pellegrinaggio si determina una sorta di tregua tra le fazioni contrapposte, pellegrinaggio di tre giorni che termina con il sacrificio di un animale.

Grande festa viene chiamata Saun, cioè digiuno che avviene durante il mese del Ramadam, rappresenta per i musulmani il mese sacro perché sarebbe stato rivelato il Corano, per intero secondo alcuni, parzialmente secondo altri, rivelato da Dio a Mohamed (o Maometto) la notte del 25 o 27, ma prevale la data del 27.

Nyya, cioè volontà di commettere l’Atto.

Ovviamente questo Diritto appena accennato non rappresenta il Diritto in senso stretto ma è palesemente il principio di ogni testo, mentre dall’altro lato vi sono i negotia, un raporto non più di tipo verticale tra Dio e i fedeli, ma di tipo orizzontale. Tra i vari Negozi Giuridici troveremo  quello maggiormente importante per la disciplina della famiglia, l’istituto del matrimonio islamico, lo scioglimento dello stesso, i rapporti personali tra i coniugi, la regolamentazione della successione in caso di morte. Contratti e Obbligazioni, ed infinite il Diritto Penale con i reati e pene. Diritto Internazionale non Musulmano a condizione che non lottino contro l’Islam.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Diritto islamico-lezione tre… di Fabio Falbo

  1. Alessandra Lucini in ha detto:

    Molto interessante grazie Fabio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: