Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Per Roverto Cobertera… di Carmelo Musumeci

cobertera (1)
Molti, da qualche tempo, stanno intervenendo su quella che è considerata l’ingiusta condanna, alla pena dell’ergastolo, di Roverto Cobertera. Roverto da tempo attua azioni di protesta, come lo sciopero della fame, per avere giustizia.

Di seguito una riflessione del nostro Carmelo Musumeci apparsa su Ristretti Orizzonti.

———————————————————————————————————————

Nella vita talvolta è necessario lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza”. (Sandro Pertini).
Tempo fa avevo letto una statistica ufficiale ministeriale che diceva che tra il 2003 ed il 2007 ci sono stati circa 20 mila casi di errori giudiziari. Un numero impressionante. In questi giorni sta facendo discutere la conferma della sentenza di assoluzione definitiva di Amanda Knox e Raffaele Sollecito per l’omicidio di Meredith Kercher da parte dei giudici della Corte di Cassazione.
Sta facendo soprattutto discutere la motivazione che arriva a parlare di “amnesie investigative” e di “colpevoli omissioni”. Il Corriere della Sera dell’otto settembre 2015 arriva addirittura a scrivere “un’attività seria e accurata avrebbe acconsentito di raggiungere la verità su quanto accadde la notte del primo novembre 2007 nella villetta di via della Pergola a Perugia. E così rendere giustizia a lei e alla sua famiglia”.
Sono fortemente convinto che Roverto Cobertera sia stato condannato innocentemente (a volte capita) alla pena dell’ergastolo per un delitto che non ha commesso, soprattutto perché straniero con la pelle nera, pregiudicato (insomma, il colpevole perfetto). Forse anche perché non ha potuto permettersi i bravi, famosi avvocati di Raffaele e Amanda. Roverto per tentare di dimostrare la sua innocenza da settimane sta affrontando un digiuno a oltranza perché non può fare altro che morire di fame (e ha scelto anche di non parlare più, tanto nessuno lo ascolta). L’altro giorno l’ho guardato negli occhi e mi sono accorto dal suo sguardo che sta andando nel nulla. E penso che presto se nessuno farà qualcosa non avrà più la forza di tornare indietro.
Oggi mi è arrivato un suo biglietto che mi ha commosso (a volte capita anche ai cattivi come me): Carmelo, penso che ne ho ancora per poco non riesco a muovermi come i primi giorni. Mi sento sempre più stanco. Mi fanno male i muscoli. Mi si addormentano le gambe. Riesco appena a leggere qualche riga e poi mi viene sonnolenza, ma la mia anima è ancora più forte di quando avevo iniziato lo sciopero della fame. E mi sento abbastanza debole da essere forte. Non cederò fin quando non sarà riconosciuta la mia innocenza. Carmelo, ti confido che non ho neppure più la forza di avere fame. Ormai ho solo la forza di non aver paura di morire.
Roverto sta morendo, ormai è l’ombra se stesso. Non ha più forza né energia, né rabbia. E mi domando se là fuori, nel mondo dei vivi, c’è qualcuno che possa fare qualcosa per salvargli la vita. Non credo, a chi interessa la vita di “un povero negro”, oltretutto con il coraggio di dichiararsi colpevole di essere innocente? Per questo gli ho proposto di prendere il suo posto proseguendo io il suo sciopero della fame. Spero che Roverto accetti, ma non credo perché mi ha confidato che vuole morire da innocente piuttosto che vivere da colpevole perché forse solo con la sua morte i suoi giudici crederanno alla sua innocenza.

Carmelo Musumeci

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Per Roverto Cobertera… di Carmelo Musumeci

  1. gabriella de carli in ha detto:

    Caro Carmelo cosa possiamo fare per Roverto?ti prego persuadilo a smettere lo sciopero,persuadilo a lottare ancora, tu hai una forza immane persuadilo. Un abbraccio gabriella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: