Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

I cuori infelici guardano cieli sempre uguali… da “Nonostante i cacciatori di uomini” di Giovanni Farina

erbj

Oggi pubblico un altro brano da “Nonostante i cacciatori di uomini”, libro scrio da Giovanni Farina detenuto a Catanzaro

E’ il brano conclusivo del libro.

——————————————————————————

I cuori infelici guardano cieli sempre uguali

Ero nato come una tenera pianticella, fragile come un asparago con poche foglioline delicate e pelose.

Giorno dopo giorno il mio corpo si è costruito intorno una giungla spinosa.

Piangete nuvole, nel tuono dell’inverno.

Scuotiti cielo, come un amore fuori misura, dove ogni desiderio diventa cibo bestiale e ogni terra deserto senza espressione e fertilità.

Maledetti siano i pensieri degli uomini quando il passato è sempre migliore del presente e di quel tempo che deve ancora venire.

I colori che tracciano i cammini dell’uomo sono tanti.

Io ho cercato di identificarmi in più colori, ma non ci sono riuscito.

Sarà perché fino ad oggi non sono riuscito a fermare la mia corsa,

non si può vivere nel vuoto della propria identità.

Abbiamo il desiderio di raccogliere dalla vita quello che abbiamo seminato. Qualsiasi motivo ci porta a desiderarlo. Sarà con molta facilità desiderio di capire il nostro vivere e per quali scopi siamo nati. Si vuole capire se abbiamo percorso le strade maestre del mondo o piccoli sentieri, se ci siamo accontentati delle fantasie, o se abbiamo preteso qualcosa di più. Se abbiamo cercato il continuo contatto con la nostra verità o abbiamo ascoltato la verità degli altri, che tocca solo le cose.

I miei desideri sono sempre stati tanti, come piccoli sentieri che ho dovuto percorrere per giungere fino ad oggi. Non lo so ancora, se tanti piccoli sentieri riescono a fare un’unica strada maestra. Ho una sola certezza: i piccoli sentieri da me attraversati mi hanno insegnato tanto. E non è vero che ognuno ha dalla vita quello che si merita.

Non è facile difendere la propria vita, quando si è assaliti da feroci lupi. E restare onesti verso se stessi e gli altri.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “I cuori infelici guardano cieli sempre uguali… da “Nonostante i cacciatori di uomini” di Giovanni Farina

  1. Pina in ha detto:

    Sono d’accordo con te ! non è vero che ognuno ha dalla vita quello che si merita.
    Ma che ognuno, provi ha trovare quel sentiero della pace interiore, che placa ogni dolore…
    Spero di leggere il tuo libro, per approfondire il tuo pensiero è percorso, sai quante cose si imparano !!
    Buona giornata Giovanni 😉

  2. Alessandra Lucini in ha detto:

    Giovanni sei un bravo scrittore, continua carissimo, io ho il tuo libro e posso dire che sei davvero bravo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: