Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Estratti.. dal Pagliarelli

Pagliarellis

Mi ha scritto un detenuto del carcere Pagliarelli di Palermo.

voglio riportare un estratto della sua lettera in cui accenna ad alcune situazioni che si vivono al Pagliarelli, tra cui la vergognosa situazione sanitaria, ceh caratterizza la maggior parte delle carceri italiane.

Non metto il suo nome, perché ancora devo ricevere la sua autorizzazione all’inserimento del nome.

——————————————————————————————————————————————-

“Circa il carcere Pagliarelli in cui mi trovo, posso menzionare qualcosa:

Ci è stato proibito di avere contatto con i nostri figli ancora in tenera età ai colloqui, nonché per un breve saluto all’inizio e alla fine dello steso, nonostante sia proibito il vetro di separazione e il muro tra detenuti e famigliari.

Ci viene data solo tre volte a settimana la possibilità di poterci fare la doccia, visto che le celle ne sono sprovviste. 

Siamo in assoluto abbandono sanitario, perché solo un giorno ogni due settimane c’è la possibilità di potere essere ricevuti dal medico, e bisogna essere fortunati che il medico quel giorno sia di servizio, perché è un turnista.

Adesso mi fermo perché te ne potrei raccontare altre cento..”

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Estratti.. dal Pagliarelli

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    Inconcepibile ma vero purtroppo e non solo in quel carcere si è abbandonati dalla sanità, per tutto il resto dico che siamo alla follia totale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: