Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Lettera di Alexandra

cella_carcere

Abbiamo già fatto da qualche mese la conoscenza di un nuovo amico, l’ergastolano russo di nome Alexei Ivanov.  

Alexei  ha una capacità logica da scacchista russo ad un’ironia sistematica e a qualcos’altro che ancora non so decifrare fino in fondo..:-)

Come nome d’arte ha scelto Alexandra, che era il nome della nonna.

Oggi pubblico una sua lettera scritta a Carmelo.

PS: l’immagine che accompagna il post non rappresenta Alexei e la sua cella, ma mi piaceva per il suo impatto visivo.

—————————————–

Ciao Carmelo,

userò il tuo foglio per dare a noi l’illusione di parlare faccia a faccia.

Ho ricevuto il 17.09.2013, quindi ancora qualche giorno fa, la tua lettera vagabondava qua dentro.

La domanda è semplice, ma la risposta è complessa Carmelo:

1)Non mi attira la società per causa del carattere;

2)Il mio carattere non è cambiato fin dal tempo che io mi ricordo, cioè: da tre anni di età. Quindi possiamo dire che il mio carattere si è definito dal codice genetico della mia nonnina Alexandra.

3)Quindi possiamo concludere, Carmelo, che in realtà mi trovo in isolamento. 51 anni, inclusi 13 anni nelle diverse carceri. Anche quando avevo il lavoro come riparatore dei televisori (sono laureato in microelettronica, non soltanto in matematica).

4)Tale carattere-personalità è un vantaggio per lo scienziato, perché (o meglio dire poiché) la scienza non è il mestiere, ma il modo di essere al mondo.

5)Ricordi la “formula” di Giulio Cesare: “La società basata su due cose- il cibo e il divertimento”; sono privo di entrambe (ancora per la causa genetica): non sento il rumore del cibo, non sento il piacere dei giochi;

6)Non soffro di solitudine e silenzio- questi sono il mio ambito di lavoro scientifico; non soffro dello spazio chiuso come un astronauta.

7)Quindi, Carmelo, sono stato condannato all’ergastolo fin dal concepimento.

E’ terribile?

Ma almeno hai una risposta sincera. Posso lavorare e lavoravo in squadra con il pieno rispetto del partner. E il nostro scambio delle lettere dovrebbe confermare questo fatto. Ma come un “compagno di cella”. Sono noioso e quindi sarò la causa della discordia.

Allora: se io non soffro dell’assenza degli esseri umani, quale può essere motivo fargli soffrire da me?

Da questa riflessione c’è la strada dritta in isolamento, benché io avevo sentito che cosa dicono su di me le guardie. Uno diceva “è una macchina”. L’altro rispondeva “è un bastardo senza cuore”. Già, e loro sono gli angeli. E l’ultimo tassello di che cosa io intendo dire, dicendo della pessimità del mio carattere?

Ho un esempio: nella m.o.f., quando una delle guardie mi ordinava di eseguire le cose assurde dal punto di vista elettrico, io avevo risposto: “io faccio questo lavoro prima della vostra nascita, quindi lasciatemi lavorare”. Fu uno scandalo e la mia pessima reputazione era completata. Fin dalla scuola media mi dicevano: “Ha cervello da vendere e la lingua da togliere”. E adesso in isolamento sono libero di non parlare proprio.

Sai, sono molto grato a te che tu trovi il tempo per rispondermi. Nel tempo l’ergastolo verrà abolito, ma il limite della pena sarà molto alto: attorno ai 35 anni. Credo quindi che servirà una sfida contro l’antiumanità per le pene alternative. E il tuo posto come un leader  e giurista dotato di talento letterario. E forse già da oggi è possibile riunire le due lotte in una complessa?

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Lettera di Alexandra

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    Ciao Alexandra, il nome ci accomuna, è un bel nome ed io ne vado fiera, di solito quando dicono che una persona ha un brutto carattere significa che quella persona ha “semplicemente carattere”. Avere carattere non è molto ben visto da chi è abituato a dire signorsì e a eseguire ordini senza chiedersi nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: