Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Un pasticcere da Catanzaro- ricette di Fabio Valenti

Tortaallepesche

Ecco un’altra ricetta del nostro amico Fabio Valenti,

un pasticcere notevole,

una persona sensibile e attenta.

————————————————————-

Impasto:

250 g. di farina,

150 g. di burro,

4 uova

170 g. zucchero,

1 pizzico di sale.

Guarnizione:

2 uova,

1 stecco di vaniglia (oppure un pizzico di vanillina),

80 g. di ribes rosso,

150 g. di panna fresca liquido per dolce

100 g. di yogurt,

 4 pesche.

————-

Procedimento:

1) Mettete dentro una capiente ciotola le 4 uova con lo zucchero e metteteli con la frusta (10-15 minuti) fino a quattruplicarne il volume iniziale. Aggiungete il burro morbido, lavorato e amalgamatelo al composto. Adesso aggiungete la farina e continuate ad amalgamare il tutto per bene. Imburrate e infarinate una teglia a cerniera da 24 cm di diametro e versateci dentro l’impasto. 

2) Lavate e asciugate  le 4 pesche, dividetele a metà, eliminate il nocciolo e tagliatele a fettine sottili. A parte lavorate brevemente, con una frusta, le due uova. Poi aggiungete lo yogurt, la panna liquida e la polpa della stecca di vaniglia, amalgamate il tutto. 

3) Sistemate a piacere le fettine di pesca sopra la torta e versateci sopra la guarnizione di yogurt e panna.

Infornate a forno già caldo a 180° per 45-50 minuti.

N.B.: per sfornare bene la torta è importante che utilizziate una teglia a cerniera. Potete usare uno yogurt alla pesca che da più sapore alla torta, oppure uno yogurt magro naturale.

Buon dolce.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Un pasticcere da Catanzaro- ricette di Fabio Valenti

  1. rossana in ha detto:

    a noi buon dolce e non ci saranno dubbi vista la bontà di questa ricetta e a te tante altre idee da creare e farci fare Fabio 🙂 ho giusto qualche pesca da smaltire (avrei anche i kg da smaltire ma per quelli servono altre ricette 😀 ) grazie sempre e buon tutto 😀

  2. Alessandra lucini in ha detto:

    Mannaggia che bella quella torta e che buona deve essere 🙂

  3. Pina in ha detto:

    eccoti , con la tua bella torta, a vista , già da mangiare , peccato e su vetro , ma la farò come sempre la novità da portare a tavolo con amici, cosi da ricordarti appena la gusterò , grazie Fabio 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: