Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Avvenente creatura… poesie di Francesco Perspicace

fata-blu

Pubblico oggi, per la terza volta, poesie di un nuovo amico emerso in questi mesi e che è giunto a noi tramite l’amica Pamela, Francesco Perspicace, detenuto a Civitavecchia.

———————————————————-

AVVENENTE CREATURA 1

Nell’approssimarsi consuetudine

Liberata la mia mente

da un nebuloso velo.

Per incanto 

attratto

dall’esile profilo.

inebetito

mi accingo 

a chiedere

per sempre la tua mano.

————————————————————–

AVVENENTE CREATURA II

Fermenta la passione

a ogni sguardo

languidi sospiri

tramutano il mio essere

in un premuroso amante

Nell’avvicendante

consuetudine di un tempo senza fine.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Avvenente creatura… poesie di Francesco Perspicace

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    Ma che bravo Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: