Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Domande di un ergastolano, di Gino Rannesi

 

Gino Rannesi

Non finisce mai di stupirci il nostro Gino Rannesi… che fosse un tipo tosto e avesse la penna pungente l’avevamo capito….che arrivasse a ribaltare le interviste, beh a questo non ci avevamo ancora pensato…! Dopo aver, per mesi, anni, risposto alle domande che gli venivano  poste, ora Gino vuole essere lui a porre delle domande, e che domande… Leggete e soprattutto rispondete!!

 Salve, sono sempre io l’ergastolano, Gino Rannesi, o se preferite KK029291777. Ho una proposta da fare. Premesso che anche in tempi recenti ho risposto a parecchie domande che mi sono giunte da persone che per cultura sono diverse tra loro (studenti, suore, casalinghe etc) . alcuni lo hanno fatto attraverso i siti Urla dal Silenzio, Ristretti Orizzonti etc.altri, molti altri tramite posta. Ma ecco la mia proposta: vorrei essere io a fare delle domande a voi. Accettate? Si? Bene comincio subito.

 Domande di un ergastolano:

 1)Conosci la differenza tra ergastolo C.D. comune e quello Ostativo?

2)Che differenza c’è tra l’uccidere e o l’induzione al suicidio?

3)Chi ha ucciso in una sorta di “guerra” fra malavitosi, merita la stessa pena di chi ha ucciso per svariati motivi donne, bambini o comunque persone inermi?

4)Come immagini il carcere e come vorresti che fosse?

5)Chi afferma che il male assoluto della nostra società è la corruzione, dice forse una cosa sbagliata?

6)Cosa saresti disposto a fare pur di non perdere gli amici, gli affetti e l’amore?

 

Per il momento credo che possa bastare, se e quando, arriveranno domande che mai nessuno mai avrebbe il coraggio di farvi. Bay, bay Gino Rannesi

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Domande di un ergastolano, di Gino Rannesi

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    ciao e complimenti, rispondo volentieri alla tua intervista
    1 Sì, conosco la differenza
    2 Non c’è nessuna differenza tra l’uccidere intenzionalmente e indurre al suicidio, quando sono le strutture che dovrebbero rieducare a indurre al suicidio è molto peggio
    3 Cosa rispondere, trovo che il massacro di donne e bambini sia abominevole, come è abominevole mettere alla fame intere famiglie. Uccidere è sempre brutto Gino, perchè uccidere una persona è come uccidere se stessi.
    4 Come immagino il carcere? A parte il fatto che non credo nel carcere, ma non potendone fare a meno lo vorrei in questo modo. Una scuola obbligatoria anzichè un ozio obbligato.
    5 La corruzione è un grande male, sta a noi non lasciarci corrompere e non lasciarci comprare, è difficile ma non è impossibile resistere alla corruzione.
    6 Cosa sarei disposta a fare? Non ti so rispondere Gino. Bisogna trovarsi nelle situazioni, ti potrei dire qualunque assurdità, qualunque cosa, ma preferisco dirti la verità, non ti so rispondere.
    Un abbraccio Gino e mi raccomando sempre in gamba.
    Domande toste e spero che arrivino tante risposte

  2. rossana in ha detto:

    Buonasera Gino 🙂 provo a rispondere alle tue domande.. ovviamente mi sono documentata 😀
    1) l’ergastolo comune concede al condannato la possibilità di usufruire di permessi premio, semilibertà o liberazione condizionale. l’ergastolo ostativo invece, nega al detenuto ogni beneficio penitenziario, a meno che non sia un collaboratore di giustizia.
    2) l’istigazione al suicidio è uccidere senza sporcarsi le mani
    3) no. . le situazioni vanno analizzate caso per caso
    4) ora immagino il carcere un posto invivibile e mi piacerebbe un carcere più umano, più vicino ai bisogni di uomini che al di la dei loro errori, rimangono tali
    5) no..
    6) al solo pensiero dico tutto..
    spero di non aver sbagliato tanto :-).. aspetto i tuoi commenti ciao .. a presto 😀 un abbraccio 😀

  3. 2 ) l’induzione al suicidio , e peggio di chi uccide , perché ti viene imposto psicologicamente giorno per giorno , colpendoti interiormente uccidendo i tuoi sentimenti e la tua dignità e il tuo orgoglio , facendoti sgretolare tutte le tue speranze in cui credevi , portandoti al suicidio per non subire più questa umiliazione di essere violentato psicologicamente , che ti porta una sofferenza e un dispiacere di dolore interiore che non ha fine , e che e più doloroso del dolore fisico .

  4. iole in ha detto:

    no sono sincera.Devo ancora studiare diritto penitenziario!
    uccidere o indurre al suicidio? si, possono essere la stessa…
    uccidere e’ sempre sbagliato non importa il contesto, le motivaziobni…certo uccidere donne e bambini e uscirsene con pochi anni di galera mi fa rabbia,ma anche uccidere per una “guerra” fra clan fra gente di “pari livello” e’ orribile nessuno ha il diritto di spegnere una vita!..e poi buttar fango ad una societa’ non e’ giusto..io sono nata in un paese dove la guerra fra malavitosi ne ha rovinato la reputazione,dove vivere significava una lotta continua con la paura ..e menomale che ero piccina piccina e non ricordo quasi nulla.
    Il carcere come me lo immagino?..come un posto orrendo!! dove gente che ha sbagliato (e sono convinta che con il tempo abbia capito di aver sbagliato!) si trova a patire sofferenze,senza essere rieducato alla cultura del rispetto per gli altri e dei veri valori della vita da lui smarriti in passato…abbiamo strutture disagiate,obsolete almeno x quello che si dice ed e’ alquanto vergognoso.
    No, la corruzione e’ davvero un male assoluto di cui siamo sempre piu’ vittime,
    Cosa sarei sisposta a fare?? non lo so’,se non ci si trova in una realta’ non si puo’ saperlo;Ma mai arrendersi sempre lottare!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: