Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Raymond Carver… di Emidio Paolucci

Raymond Carver Life Bkcvr

Emidio Paolucci è il nostro amico Poeta detenuto a Pescara.

Le sue Poesie spremono le parole e le estraggono da rocce scavate a pugni e sogni.

Oggi pubblico altre due sue poesie.

—————————————————————————

RAYMOND CARVER

Raymond dice che

dovrei mettere a frutto le cose che mi circondano.

Ci provo

con una visuale diversa

ma ci provo.

Questo freddo di novembre

con i termosifoni che restano spenti

per esempio.

L’asciugamano intorno al collo dopo la doccia

per evitare la cervicale

(prevenire è meglio che curare).

La sigaretta accesa

(fosse una canna fumerei di meno)

e i piedi freddi nelle pantofole ormai consumate

(ma le ho riparate).

La radio con il sottofondo rock che va

come sempre

la libertà che ho in testa

la donna che non si sbatte da nessuna parte

è lì

immobile sul calendario

mi da’ le spalle mostrandomi il lato b

(e che B).

Raymond io ciò messo dentro tutto

(dentro anch’io)

quest’è il frutto…

———————————-

CHE TE LO SCRIVO A FARE

Distorco la frequenza ad

ogni giro.

Due ore e mezza dopo penso:

-lascia perdere quel ragazzo.

La musica è del 71

io avevo quattro anni e 

non ricordo niente.

Un altro giro

ma è la solita corsa

senza meta

senza misura.

Continuo a girare

evitando il superfluo.

C’è la possibilità che mi senta bene

che mi senta meglio 

(mentre mi gratto il collo)

neanch’io so come mi sento

resto sull’unica frequenza accettabile

che continua a distorcere ad

ogni giro di boa.

Sono in ritardo.

Mi faccio una promessa

accettabile- compatibile

l’unica possibile (forse).

Troppa cenere.

Un sole digitale

spacca le nuvole alle mie spalle.

I vetri fanno schifo

ma io non me ne curo

(so solo che fanno schifo).

Non mi curo di niente

neanche di quello che scrivo

(solo di quello che penso)

che te lo scrivo a fare.

Vomito i pensieri sulle 

pareti.

Ho i piedi fretti.

Crolli l’inferno senza paura.

Ehi!

Persone mutate!

E’ qui che mi trovate.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Raymond Carver… di Emidio Paolucci

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    Sei un genio Emidio, sprecato lì dentro…. spero solo che la tua situazione possa migliorare presto….
    Ti abbraccio e… anche i miei vetri sono sporchi, appena starò meglio li pulirò.. ciao Emidio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: