Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Un pasticcere a Catanzaro- ricette di Fabio Valenti

pizza-verdure

Eccoci col nostro pasticcere di fiducia.. Fabio Valenti, detenuto a Catanzaro.

Oggi pubblico solo una ricetta, anche perché è bella corposa.

Si tratta della famosissima… Pizza Pamela Ripiena..:-)

Dedicata alla nostra cara Pamela.

Buona pizza a tutti….:-)

—————————————————————————-

PIZZA PAMELA RIPIENA (vegana)

Per la pasta:

350 g. di farina “00”,

150 g. di farina di grano duro,

350 ml di acqua tiepida,

15 g. di lievito di birra,

1 cucchiaio di olio d’oliva,

1 cucchiaio di zucchero

—–

Ripieno:

1 kg di verdura a scelta (riccia, bietola, ecc.ecc.),

2 patate (300 g. circa),

15-20 olive nere snocciolate,

olio d’oliva Q/B.

——

Procedimento:

I- In una grossa ciotola versate le due farine setacciate. Fate un incavo al centro, inseriteci il lievito sbriciolato e il cucchiaino di zucchero, aggiungete un po’ di acqua tiepida e sciogliete il lievito. Versate tutta la restante acqua tiepida e iniziate a mescolare. Aggiungete all’impasto il cucchiaio di olio e il sale. Continuate a mescolarle fino a ottenere un impasto liscio (5 minuti circa).

II- Versate l’impasto in un’altra ciotola unta d’olio. Inumidite anche la superficie della pasta con un filo d’olio. Coprite la ciotola o un panno umido oppure con della pellicola trasparente. Lasciate lievitare per 90 minuti circa, finché la pasta sarà raddoppiata di volume.

III- Nel frattempo lessate la verdura e le patate. Quando la verdura è cotta, scolatela e poi saltatela in padella con un filo d’olio e con dell’aglio. Aggiungete anche le olive. Togliete dal forno e mettete da parte e raffreddate, sbucciate le patate e tagliatele a rondelle.

IV- Ora che la vostra pasta è ben lievitata, rovesciatela sul vostro tavolo da lavoro precedentemeente infarinato. Pressate con le dita la pasta e iniziate a stenderla. Mettete le mani sotto la pasta e con il dorso delle mani allargatela delicatamente. Continuate così fino a renderla sotile, dandole la fforma di un rettangolo. Irrorate la pasta con un filo d’olio. Sistemate su tutta la superficie della pasta le verdure con le olive e poi le rondelle di patate. Partendo dal lato più lungo della pasta, iniziate ad arrotolare delicatamente e alla fine premete il cilindro ottenuto delicatamente.

V- Tagliate il cilindro di pasta in pezzi spessi di 7-8 cm e sistemateli all’inpiedi in due teglie, da 24 cm di diametro rivestite di carta forno, una accanto all’altra, leggermente distanziate e coprite le teglie con un telo e lasciate riposare per 20-30 minuti. Riscaldate il forno a 200°, infornate la pizza e, dopo dieci minuti, impastate il forno a 180° e continuate la cottura per altri 25-30 minuti, finché non avrà un bel colore dorato.

N.B.: per avere un buon impasto morbido ed elastico, si usa impastare la pizza con il 75/80% di acqua. Naturalmente l’impasto risulterà po’ appiccicoso, ma dopo la lievitazione, l’impasto risulterà normale. Naturalmente quando stendete la pasta, aiutatevi con qualche manciata di farina, sotto e sopra la pasta.

Risultato: OTTIMO E GARANTITO.

P.S.: questa è la pizza dei vegani, come la nostra Pamela. Un piccolo segno per ringraziarla del suo impegno, della sua sensibilità e della sua simpatia. Una ricetta “vegana” in attesa che lei si converti alle abbuffate di dolci, carne e formaggi…. Restiamo fiduciosi…:-)… della serie… bastardi dentro..:-)!!

Ciao Pam! Un forte abbraccio da noi tutti.

 

P.S.II: a chi, come noi, non è vegetariano o vegano, consiglio di aggiungere, al ripieno di verdure, 250 g. di salsiccia. Tagliatela a pezzettini, saltata in padella. 200 g. circa di scamorza e abbondante formaggio grattugiato, oppure parmigiano. Una prelibatezza. Provate e poi , mi fate sapere.

Ciao a tutti.

 

 

 

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Un pasticcere a Catanzaro- ricette di Fabio Valenti

  1. Pina in ha detto:

    ciao Fabio , eccoti come sempre, ma questa volta niente dolcini, ma una vera novità, Pizza Pamela ( Vegana )
    ottima , vedi ho mia figlia in Australia , non mangia carne o pesci , le piacerà , la provo e poi gli invierò la ricetta , cosi sai che è andata a finire lontanissimo …verrà apprezzata come tu dici è garantito e detto Da Fabio, ci puoi credere …Grazie a te e Pamela vegana 😉 😉 😉
    Buon Natale per te e per tutti i tuoi compagni 😉

  2. icittadiniprimaditutto in ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. rossana in ha detto:

    Buongiorno Fabio 🙂 anche se è una pizza dedicata 🙂 la farò senz’altro e ti farò sapere.. un caro saluto 🙂 rossana

  4. pamela in ha detto:

    io dico che la salsiccia l’ammazzerebbe… Grazie Fabio, sei speciale. E anche un po’ “bastardo dentro” 😉 .
    Mi dispiace ma non ho alcuna intenzione di convertirmi alla dieta onnivora; magari alle abbuffate si, ma di cibi SANI e possibilmente in buona compagnia.
    Mi mancate, sai caro Fabio? Ogni volta che ripenso ai pochissimi momenti trascorsi insieme mi vien su un magone…
    Ti abbraccio, Fabie’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: