Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Stupida adesso la libertà… di Giovanni Zito

Giovanni Zito -detenuto a Carinola- è una delle presenze storiche di questo Blog.

In archivio, di lui, troverete, una infinità di testi.

A volte si “assenta” per qualche periodo, ma poi ritorna sempre.

Giovanni è uno che si muove attraverso molti registri, che vanno da una ironia incontenibile.. a viaggi surreali della mente e del cuore, come avviene col testo che pubblico oggi.

————————————

Non ci sarà mai libertà nelle tue notti, perché non vedrai mai la mia luce stupida.

Volevo camminarti nel cuore come i primi sguardi che nascono a nuova vita.

Non  è stato possibile.

Credevo di essere rinchiuso dentro un  bacio di vetro stupido.

Adesso la notte non troverà mai più la tua libertà.

L’uomo si domanda aspramente chi vive dentro di me. Uno di noi due sarà sorretto dal domani, con le proprie mani.

Mentre la luna esce da dietro la nube, gettando temporaneamente la luce pallida alla speranza.

Strana la vita che prima porta doni, poi li devi scartare come regali di gioventù. Il silenzio porta con sé al tramonto questa fantasia che si chiama donna.

Volevo eternamente un viaggio attorno al tuo respiro. Quel bacio universale che fa tenerezza, come la tua carezza… stupida.

La fame rimane sospesa nell’aria, negli occhi, mentre il corpo  zoppica.. stupida.

Credevo di essere importante, invece sono solo un battitore.. un batti cuore.

Il bello è che ciò che colgo mentre sta passando tra il momento e la mia scomparsa…

Forse vivo proprio per andare alla ricerca degli istanti che muoiono.

Stupida adesso la libertà e nelle tue notti bella e provocante come un brivido in questa oscurità appartengo a te, notte dopo notte, percorrendo la via, come si percorre l’ultimo amore. Ma la colpa è darwiniana di una evoluzione scomposta come la miseria che diventa una falce.

Volevo e credevo nelle cose più giuste, mentre adesso apprendo solamente questi nudi e spogli pensieri.

Solo così posso tollerare il presente nei meandri radicati.

Ma i fatti sopravvivono sempre nella gerarchia della mia mente, diventando clandestino dell’invisibile.

Stupido che sognava, una mattina dopo l’altro, accanto a te.. solitudine.

Sto bene, anche se adesso mi godo lo spavento di questa quotidiana via per l’inferno.

Ma dove inizia l’amore….

e dove finisce.. chi lo sa?

Dopo la caduta, come si rinasce in questo luogo come sempre nel mai…

Gianni

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Stupida adesso la libertà… di Giovanni Zito

  1. Pina in ha detto:

    Mio carissimo amico Giovanni era da tempo che non ti sentivo, so che non è colpa tua , per questo, non mi preoccupo molto, a che serve , rattristarsi , credi che qualcuno ti ascolta ????? Magari a questa ora,eri già
    fuori in mezzo a noi e allora a che serve , dargli tutta questa soddisfazione , per prenderci in giro, NO NO NO
    Ho capito che l’uomo ha smesso d’amare, e non avverte nulla, che solo un battito indifferente , che fa solo danno.
    Stimolarlo , non si può anche li ci sono i lochet …vogliono che resti , ma in quanto al suo uso be , e solo per bellezza , per estetica , per dire ho un cuore , ma cavolo come può funzionare senza la sua essenza .
    Si approfitta ogni tanto , se giunge una parola di persone , ancorate ancora , che sono rimaste attaccate alla nobiltà di un cuore , per investirti con tanti baci e bacetti …prendile con tanta umiltà sono per te , meritati , come uno scolaretto che ha fatto il bravo …
    Il tuo dolore è grande …inarrestabile , so per certo che che è così..si continua a sperare, mentre il tempo passa,
    aspettiamo amico , che da quella nuvola che si affaccia ogni mattina , si colori di colpo e faccia apparire un arcobaleno , con sopra inciso amnistia = libero , il suono e buono , sembra poesia , non lasciamola cadere , ma afferiamola perché possa dirottare , dentro i cuori ….per farli funzionare come si deve.
    Non spremerti più di tanto , hai già dato , non farti male , più di quello che subisci …ti devi voler bene questa è la tua forza …amati cosi, approfondendo di più…
    con affetto Pina 😉

  2. icittadiniprimaditutto in ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Alessandra lucini in ha detto:

    Libertà stupida, nessuno la possiede la libertà, siamo illusi di essere liberi ma in effetti …. non esiste libertà.
    Solo nella penna dei poeti o nei pennelli dei pittori puoi trovare la vera libertà e non è mai stupida. Un abbraccio Gianni, forte e stretto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: