Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Cannoli siciliani… di Salvatore Diaccioli

Questa è la seconda ricetta di dolci che ci ha inviato Salvatore Diaccioli, detenuto a Carinola (per la prima vai al link… https://urladalsilenzio.wordpress.com/2012/09/22/miami-beach-e-crispelle-d-san-giuseppe-di-salvatore-diaccioli/).

Si tratta di una specialità che conoscono tutti.. i cannoli siciliani.

Vale la pena tentare…:-)

————————————————————————————-

Cannoli Siciliani

Dose per il ripieno di 12-13 cialde di media grandezza

Ingredienti:

-1 kg di ricotta di pecora,

– 350 grammi di zucchero,

– 150 grammi di goccia di cioccolato fondente,

– 120 grammi di scorzetta d’arancio candita,

– 1 bustina di vanillina,

– 100 grammi di pistacchio di Bronte (CT),

– zucchero a velo q.b.

—–

Preparazione:

1) Fate sgocciolare bene il siero della ricotta tramite un colino. Noi detenuto la facciamo sgocciolare con il colapasta foderato di garza, non avendo un colino. Poi con un cucchiaio di legno o col fondo della macchinetta del caffé la passiamo a setaccio. Voi potete farlo direttamente col colino ponendola in una terriera.

2) Aggiungete lo zucchero e mescolate per amalgamare i due ingredienti. Unite le scorze candite dell’arancia di Sicilia (se vi piacciono), le gocce di cioccolato insieme alla vanillina.

3) Mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo. Copritelo con uno strofinaccio e tenetelo al fresco per almeno mezzora. Nel frattempo tritate il pistacchio, non con il mix o frullatore, ma con un batticarne.

4) Prendete le cialde e riempiteli con il composto di ricotta e in ogni lato del ripieno appoggiateli nei vassoi del pistacchio in modo che il pistacchio si attacchi alla ricotta.

5) Sistemateli in un vassoio di portata, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e serviteli.

“L’uomo dei sogni”   Salvatore Diaccioli

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Cannoli siciliani… di Salvatore Diaccioli

  1. icittadiniprimaditutto in ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. continuously i used to read smaller posts which as well clear their
    motive, and that is also happening with this post which
    I am reading at this time.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: