Le Urla dal Silenzio

La speranza non può essere uccisa per sempre.

Pierdonato Zito su Giovanni Leone (Nuvola)

Pierdonato Zito parla di Giovanni Leone.. in arte e battaglia detto Nuvola..

Pierdonato è una persona di grandissima  umanità, raffinatezza, rigore… scrive poco.. ma è con noi fin dalla prima ora.. e ogni volta che compare, lascia il suo segno. Giovanni Leone.. Nuvola.. molti di voi ormai lo conoscono… anima bambina, uomo chiuso nei suoi silenzi e nelle sue ispirazioni, costantemente preso dalla voglia di dare qualcosa di bello, dalla voglia di ricordare alle persone che il tempo non va perso, che si deve condividere, giocare, amare.

Questo piccolo omaggio di Pierdonato Zito a Giovanni Leone.. è allora un momento particolare e delicato, da condividere anche con i lettori del Blog.

Questo testo è accompagnato da un disegno meraviglioso, creato da Giovanni Leone. E’ proprio il disegno con cui apro questo post.

Quello che oggi vedrete e leggerete.. è un grande momento

————————————————————————————–

 

LA VITA SENZA TEMPO DENTRO IL CARCERE

Giovanni è ubicato in una cella quai di fronte alla mia. Ci scambiamo spesso solo sguardi durante il giorno. Le parole non servono. Ci capiamo al volo… cosa uno dei due sta facendo.. o.. pensando.

Spesso mi avvicino alla sua cella.. Giovanni da tempo non esce più all’aria.. è sempre chiuso in quel suo abitacolo.. io.. quando rifletto su questa circostanza… non posso fare a meno di pensare a Tommaso Campanella (1568-1639), il .. filosofo che amava isolarsi dal mondo circostante, chiuso in una stanza, tanto che il cibo gli veniva calato dal soffitto.

Questo isolamento involontario di Giovanni deve essere inteso come via verso l’interiorità e l’introspezione, come pensiero libero e privo di censure. Una capacità di Giovanni di rivivere il passato e il presente.

Un presente anche traumatico che lui però trasforma in vivacità positiva che lo disciplina.

Ha scritto qualcuno: “Possono incatenare, torturare, perfino distruggere il corpo, ma non si riuscirà mai a imprigionare la propria mente”.

Scrivere, dipingere… diventa così il modo per non smarrire la sensibilità verso la via.

L’importanza non sta in quello che si sopporta, ma nella maniera di sopportarlo.

L’arte è comunicazione con gli altri.. è linguaggio. Ho osservato le sue due creazioni artistiche.. tante croci, sono i sepolti vivi che affollano le prigioni.

Questi uomini, non si sa bene come entrati in carcee.. per alcuni.. forse colpevoli.. di sicuro però le circostanze hanno poi trasformato gli stessi in vittime.

Giovanni li ha rappresentati con un cielo sopra il carcere, rosso.. un cielo di sofferenza… queste sensazioni portate dal privato al pubblico.. questo modo di dipingere che è LINGUA CHE PARLA… e che quindi permette di comunicare … sono annotazioni.. dell’anima.

Nessuno sa cosa si prova e cosa si svolge negli abissi roventi del proprio animo, della propria interiorità.

Questi orizzonti di sofferenza.. Giovanni (osservate bene)… ha disegnato un puntino di luce nel buio.. di cosa si tratta? Si tratta dell’attaccamento alla vita.. si tratta della speranza, che (usando una similitudine) come una molla di acciaio, quanto più viene compressa tanto più aumenta la sua forza di espansione.. e così, tanto più forte è la sofferenza, tanto più forte è la speranza che abita nei nostri cuori.

Questi territori di angoscia vissuti dai reclusi, questa “devastazione emozionale” viene superata grazie alla speranza e all’amore per la via. Un vita in cui l’amore è l’unica cosa di cui un essere umano ha veramente bisogno.

Pierdonato Zito

Voghera 26/06/2011

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Pierdonato Zito su Giovanni Leone (Nuvola)

  1. Alessandra lucini in ha detto:

    Era tutto buio in quella cella, buio dentro al mio cuore e alla mia anima, buio nei miei pensieri, poi un giorno arrivò qualcuno che al di là delle sbarre mi chiamò FRATELLO e…una grande luce illuminò quel buio ….

  2. Laura Rubini in ha detto:

    Nel buio della notte c’è sempre una luce…quella dell’amore che un amico prova per te…
    Continuate a far brillare questa luce 🙂
    Un abbraccio, Laura R.

  3. nausica in ha detto:

    La vita senza tempo dentro al carcere

    LAmore è Vita La Vita è Amore

    Amore senza Confini senza Tempo

    Giovanni Nuvola,silenzioso quasi assente vive nell’interiorità della sua Anima, nell’attento e profondo esame

    della propria coscenza.Isolandosi dal contesto che lo circonda,affina tuttavia la sua capacità espressiva, tracci

    ando su dei fogli ,con tratti semplici e lineari ciò che gli trasmette il cuore.

    Il suo disegno, difronte a quelle sbarre che lo separano dal mondo, le braccia rivolte verso l’ infinito, una min

    uscola luce, la SPERANZA che gli permette di continuare.

    Zito Pierdonato dotato di una grande sensibilità ha colto nei silenzi e negli sguardi di Giovanni, la sofferenza

    che lui stesso vive.

    Nei silenzi di Nuvola un desiderio di continuare a vivere di comunicare senza parole, un desiderio di Amore.

    Pierdonato ha voluto dedicargli ” La Vita ” per essergli vicino e condividere le angosce che popolano l’animo

    Suo ,e quello di tante croci sotto un cielo tinteggiato di rosso.

    Ma Nuvola come lo stesso Pierdonato non dimentica mai di ricordarci che bisogna vivere questa Vita qualunque

    essa sia e non smettere di amarla, mai dimenticare questo Moto affettuoso della nostra ANIMA.

    Questo omaggio che Pierdonato ha dedicato a Nuvola è l’inizio di quel ponte,che, giorno dopo giorno lo porterà

    a raggiungere e a consolidare unn’ AMICIZIA fatta di STIMA e AFFETTO chei tempo non potrà scalfire.

    Il Faro dell’AMORE, contiinui sempre a guidare il tuo Cuore verso tutti quelli che vivono nel buio della loro

    E S I S T E N Z A

    Nausica

  4. russo giusi in ha detto:

    quel puntino e la speranza anche x noi di riabracciaci tua nipote giusi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: